TARI

TARI 2016

Download Regolamento IUC (IMU TASI TARI)

Con delibera del Consiglio Comunale n. 13 del 30.04.2016 sono state stabilite le categorie e la tariffe per l’applicazione della Tassa per la raccolta e smaltimento dei rifiuti (TARI).

CATEGORIA A:
Sottocategoria 1. musei, biblioteche, attività di istituzioni culturali, politiche e religiose: (tariffa €/mq anno) € 0,239373;
Sottocategoria 2. scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado: (tariffa €/mq anno) € 0,254687;
Sottocategoria 3. sale cinematografiche, teatri, sale da ballo, palestre, circoli privati: (tariffa €/mq anno) € 0,634299;
Sottocategoria 4. autonomi depositi di stoccaggio merci e macchine, pese pubbliche, parcheggi, locali di deposito, magazzini e simili: (tariffa €/mq anno) € 0,634299.
CATEGORIA B:
Sottocategoria 1. attività commerciali all'ingrosso, mobilifici: locali espositivi, vendita e connessi all’attività: (tariffa €/mq anno) € 0,849493.
CATEGORIA C:
Sottocategoria 1. abitazioni private: (tariffa €/mq anno) € 1,900478;
Sottocategoria 2. attività ricettivo alberghiere, ristoranti, trattorie, pensioni: (tariffa €/mq anno) € 1,836000;
Sottocategoria 3. collegi, case di riposo, collettività, convivenze, caserme: (tariffa €/mq anno) € 1,707852.
CATEGORIA D:
Sottocategoria 1. attività terziarie e direzionali diverse da quelle di cui alle categorie B), E) ed F), studi professionali, banche, istituti di credito, sale giochi: (tariffa €/mq anno) € 2,852329.
CATEGORIA E:
Sottocategoria 1. attività di produzione e commercializzazione in grandi stabilimenti: (tariffa €/mq anno) € 0,606090;
Sottocategoria 2. attività di commercio al dettaglio, negozi alimentari, cartolerie, librerie, tabaccherie, autosaloni, distributori di carburante: (tariffa €/mq anno) € 2,852329;
Sottocategoria 3. attività artigianali di servizio: (tariffa €/mq anno) € 2,852329.
CATEGORIA F:
Sottocategoria 1. pubblici esercizi: pizzerie, bar, caffè, fast-food, self service e simili, mense, gelaterie, pasticcerie, rosticcerie: (tariffa €/mq anno) € 2,852329.

UTENZE SOGGETTE A TARIFFA GIORNALIERA:
la tariffa giornaliera è fissata, per ogni categoria e sottocategoria, nella misura di 1/365 della tariffa annuale del tributo maggiorata del 50% (cento per cento).

TRIBUTO PROVINCIALE:
sull’importo della TARI viene applicato il tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni ambientali di cui all’articolo 19 del Decreto Legislativo 30 dicembre 1992 n. 504, con l’aliquota deliberata dalla provincia di Viterbo come previsto dall’art.1 comma 666 della più volte citata legge n. 147/2013;

RIDUZIONI, AGEVOLAZIONI ED ESENZIONI:
specifiche riduzioni, agevolazioni ed esenzioni sono stabiliti nel regolamento comunale per la disciplina dell’Imposta Unica Comunale (IUC).

Per l'anno 2016 è riconosciuto un bonus da detrarre in fase di emissione cartelle TARI, a titolo di “rimborso spese acquisto buste per raccolta differenziata”, quantificato come segue:
€ 5,00 per le abitazioni destinate ad uso abitativo non di residenza anagrafica ossia “a disposizione”;
€ 10,00 per tutte le altre utenze non comprese nel punto di cui sopra, ad esclusione dei “locali di deposito, magazzini e simili” come previsto nell’articolazione tariffaria alla “categoria A sottocategoria 4”;
Le condizioni per accedere al bonus devono sussistere al 01/01/2016 ovvero alla data indicata nella dichiarazione di inizio o variazione possesso/detenzione qualora avvenga nel corso dell’anno 2016;